Museo d’Arte Sacra
di San Donnino

DINTORNI DI FIRENZE

Il Museo di Arte Sacra di San Donnino, nato in anni recenti, è ospitato nel complesso adiacente alla chiesa di Sant’Andrea che ne costituisce, dal punto di vista della visita, il naturale completamento.

Il percorso si apre in un loggiato dove sono stati collocati una serie di affreschi che, staccati per motivi conservativi intorno al 1960, provengono dal portico antistante la chiesa, alla quale sono strettamente legati anche dal punto di vista iconografico, raffigurando le Storie del santo titolare, ovvero Sant’Andrea.

Nei tre ambienti successivi i dipinti sono disposti seguendo un criterio cronologico, intervallati piacevolmente nell’esposizione da vetrine che contengono oggetti di oreficeria e paramenti ecclesiastici.

Tra le opere pittoriche maggiormente significative si segnalano il cosiddetto “Trittico di San Donnino”, frutto di un accostamento ormai storicizzato di opere in origine distinte e riferibili a pittori trecenteschi – il Maestro di Barberino, autore del pannello centrale con la Madonna col Bambino, e Giovanni del Biondo per quanto riguarda i Santi laterali e la predella -; databile agli inizi del Quattrocento è invece la vivace Annunciazione affiancata dai Santi Eustachio e Antonio Abate.

Collocabili più avanti nello stesso secolo e assegnate alla bottega di Domenico del Ghirlandaio sono inoltre alcune tavole e infine, attribuita a Matteo Rosselli, pittore fiorentino del Seicento, è una Madonna in gloria che porge il Rosario a San Domenico.

Tra gli arredi sacri spiccano i reliquiari dei due Santi principali della zona, Sant’Andrea e San Donnino. Degni di nota sono, inoltre, alcuni calici; due di committenza medicea e uno con tutta probabilità donato da un membro della famiglia locale dei Mazzinghi il cui ricordo, segno della persistenza di un loro patronato, ricorre anche sull´architrave del portale di accesso alla chiesa.

All’interno di questo edificio sono conservate importanti testimonianze del Rinascimento. Sulla parete sinistra, sovrastato da un Battesimo di Cristo della bottega del Ghirlandaio, è un notevole affresco di Domenico Ghirlandaio giovane raffigurante la Madonna col Bambino in trono tra i santi Sebastiano e Giuliano.

Su quella destra, immediatamente di fronte, sono poi due opere di Francesco Botticini: una lunetta con Dio Padre Bendicente e una tavola con la Madonna in trono con Bambino e Santi che reca i segni della rovinosa alluvione del 1966.

Domina infine l’aula unica della chiesa uno splendido Crocifisso, dipinto su tavola da Giovanni di Francesco verso la metà del Quattrocento.

Bibliografia essenziale

Il Museo di Arte Sacra di San Donnino a Campi Bisenzio. Simari M.M. (a cura di), Firenze, Giunti Editore, 2006.

Museo di Arte Sacra a San Donnino. Simari M. M. (a cura di), Firenze, Editore: Edizioni Polistampa, 2002.

Arte a San Donnino: restauri e progetti. Simari M. M. (a cura di), Firenze, Editore: Polistampa, 1997.

12facciata

La facciata della Chiesa di Sant’Andrea

15prima-sala

La prima sala museale

2annunciazione-santi

Annunciazione fra i santi Eustachio e Antonio Abate

Datazione: primi decenni del XV sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tavola
Autore: Maestro dell’Annunciazione di Brozzi (Giovanni dal Ponte?)

Dipinto su tavola trasportato su nuovo supporto ligneo.

5calice

Calice

Datazione: 1576
Tecnica e Materiali: ottone dorato, argento sbalzato e cesellato

8cristo-crocifisso

Cristo crocifisso con la Madonna, San Giovanni, il Padre Eterno, una Sibilla

Datazione: metà del XV sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tavola
Autore: Giovanni di Francesco, Firenze notizie 1446-1459

14madonna-trono

La Madonna in trono con Bambino fra i santi Antonio Abate, Andrea, Pietro e Martino Vescovo

Datazione: fine del XV sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tavola
Bottega di: Domenico Ghirlandaio
Autore: Davide Ghirlandaio?

19madonna-trono-bambino

Madonna in trono col Bambino fra i santi Sebastiano e Giuliano – Battesimo di Cristo (lunetta)

Datazione: 1475 circa – fine XV sec.
Tecnica e Materiali: affresco
Bottega di: Domenico del Ghirlandaio
Attribuito a: Davide Ghirlandaio

22reliquiario

Reliquiario di sant’Andrea

Datazione: XVIII sec.
Tecnica e Materiali: legno intagliato e dorato legno

25santandrea

Sant’Andrea con San Giovanni Battista e un Santo Vescovo

Datazione: inizi XVII sec.
Tecnica e Materiali: affresco
Autore: Scuola fiorentina degli inizi sec. XVII
Provenienza: Porticato esterno della Chiesa di Sant’Andrea

Affresco staccato

11interno

Interno della Chiesa di Sant’Andrea

16seconda-sala

La seconda sala museale

3baldacchino

Baldacchino processionale

Datazione: 1823
Tecnica e Materiali: Teletta d’argento in seta con filati metallici d’argento dorato e lamina metallica d’argento e argento dorato
Manifattura: toscana

Cartiglio centrale (particolare) di un baldacchino processionale.

6calice

Calice

Datazione: datato 1644
Tecnica e Materiali: argento rifinito a cesello e argento dorato

10trittico

Il Trittico di San Donnino

Datazione: seconda metà del XIV sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tavola
Autore: Maestro di Barberino (attivo nella seconda metà del sec. XIV) Giovanni del Biondo (Firenze, documentato dal 1356 ad 1398) e bottega

Madonna in trono col Bambino con i santi Caterina, Antonio Abate, Margherita d’Ungheria e Giuliano San Donnino San Giovanni Battista, Storie di San Donnino.

17madonna-bambino

Madonna col Bambino e i santi Sebastiano, Bartolomeo, Giacomo e Antonio Abate

Datazione: seconda metà del XV sec.
Tecnica e Materiali: tempera su tavola
Autore: Francesco Botticini, Firenze 1446-1498

20sandonnino

Martirio di San Donnino

Datazione: XVII sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tela
Attribuito a: Matteo Rosselli

23sangiuliano

San Giuliano

Datazione: inizi del XVI sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tavola
Bottega di: Domenico del Ghirlandaio
Attribuito a: Bastiano Mainardi

Dipinto su tavola dalla Compagnia dei santi Giuliano e Rocco

9loggiato

Il Loggiato con gli affreschi staccati

1adorazione-pastori

Adorazione dei pastori

Datazione: ultimi decenni del XVI sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tela
Autore: Cosimo Daddi
Provenienza: Chiesa di San Donnino

4busto-reliquiario

Busto reliquiario di San Donnino

Datazione: primi decenni del XVIII sec.
Tecnica e Materiali: legno meccato e argentato
Autore: Scultore toscano

7calice

Calice

Datazione: Metà del XVII sec.
Tecnica e Materiali: argento sbalzato e cesellato, parzialmente dorato

13madonna-rosario

La Madonna del Rosario con San Domenico e Santa Caterina d’Alessandria e i santi Antonio da Padova e Agata

Datazione: terzo decennio del XVII sec.
Tecnica e Materiali: dipinto ad olio su tela
Attribuito a: Matteo Rosselli

18madonna-bambino-gloria

Madonna col Bambino in gloria

Datazione: inizi XVII sec.
Autore: Scuola fiorentina degli inizi sec. XVII
Provenienza: Porticato esterno della Chiesa di Sant’Andrea

Affresco staccato.

21piviale

Piviale

Datazione: prima metà del XVIII sec.
Tecnica e Materiali: lampasso fondo gros operato in sete policrome
Manifattura: italiana

24sanrocco

San Rocco

Datazione: inizi del XVI sec.
Tecnica e Materiali: dipinto su tavola
Bottega di: Domenico del Ghirlandaio
Attribuito a: Bastiano Mainardi

Dipinto su tavola dalla Compagnia dei santi Giuliano e Rocco

Indirizzo

Museo d’Arte Sacra, San Donnino
Piazza Costituzione, 1
Campi Bisenzio
Telefono: 055 8997200
Fax: 055 8991339
Sito Web | E-mail

Come arrivare:
In auto: dal centro di Firenze seguire le indicazioni per Novoli (Via Pratese).
Percorrendo l’A1 prendere lo svincolo per Prato Est (Firenze Nord) proseguire in direzione Firenze ed uscire a Calenzano-Sesto Fiorentino.
In autobus: Linee ATAF 35.

Orario

Con il mese di febbraio 2014 gli orari del museo di Arte Sacra di San Donnino sono i seguenti:

Orario di apertura ordinaria: venerdì 15.30-18.00;
La seconda settimana del mese anche: sabato 16.00-18.00 e domenica 9.30-12.00.

Gli altri giorni visite su prenotazione al numero 055 8997200.

Biglietti

Non è previsto un biglietto d’ingresso, ma è gradita un’offerta libera.

Servizi

accessibilità per i disabili
archivio storico
bookshop
visite guidate