Alla scoperta del Territorio

La Fondazione CR Firenze, ravvisa nel patrimonio storico artistico, simbolo della memoria storica e della continuità culturale di un luogo, fondamentali funzioni educative e ritiene vitali la salvaguardia e la promozione di questo bene.

Una precisa strategia culturale e civile che mira alla valorizzazione delle molteplici identità culturali storicamente acquisite dalle varie comunità locali per lo sviluppo e la qualificazione del nostro territorio dove il museo è diffuso in ogni suo angolo più remoto.

In questa ottica l’iniziativa Piccoli Grandi Musei partecipa ad un progetto operativo complessivo dal titolo “Alla scoperta del territorio” preceduto da un costante e profondo impegno profuso in questi anni dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze nella realizzazione di numerose iniziative fra cui l’allestimento di musei locali, restauri e realizzazione di cataloghi scientifici, spesso legati alla rete territoriale dei piccoli musei metropolitani.

“I Musei minori conservano oggetti d’arte, che non sono solo belli, ma che sono anche la storia che si fa figura, si fa cosa. I musei minori riflettono la storia della cosiddetta piccola patria ed è per questo che il progetto PGM è un’operazione politica culturale e didattica di grande importanza”

Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani di Roma e già Soprintendente Regionale ai Beni Storico e Artistici della Toscana, Presidente del Comitato Scientifico PGM.

Piccoli, ma insieme Grandi i nostri musei, che disseminati nella città e nel contado fiorentino e nel territorio toscano, poco noti ai circuiti turistici tradizionali, conservano tesori straordinari e tramandano la storia e la cultura del territorio di cui fanno parte.

Musei minori a cui è dedicato un sistema permanente di promozione attraverso la realizzazione di campagne di comunicazione, l’organizzazione di eventi culturali e di grandi mostre, la produzione di iniziative editoriali divulgative e scientifiche e la messa in rete di un un efficace sussidio Internet di orientamento e di sensibilizzazione.

Alla scoperta di tanti capolavori e di itinerari tematici e geografici a partire dall’esplorazione delle tre sezioni principali: i musei del collezionismo storico, i musei scientifici e i musei del territorio, fra cui quelli d’arte sacra. Tutto a portata di mouse.

Il portale Piccoli Grandi Musei, infatti, scientificamente curato nei contenuti da storici dell’arte, della scienza e delle arti minori, intende far emergere in tutta la sua ricchezza e complessità il patrimonio culturale del territorio fiorentino per renderlo concretamente fruibile dai cittadini e dal turismo.

Primo saggio di quella che sarà l’esperienza museale vera e propria, il sito offre la possibilità di conoscere le collezioni dei musei attraverso cataloghi multimediali con sofisticate funzioni di ricerca, di percorrere virtualmente itinerari alternativi e propone degli strumenti di approfondimento come accurati apparati bibliografici e repertori di link e di riferimenti tematici. Sempre affidata ai curatori dei musei, inoltre, la sezione relativa agli eventi in programma nei musei con la segnalazione delle iniziative più importanti quali mostre, giornate di studio, attività didattiche, editoriali e di studio.