Visita Virtuale alla Casa Buonarroti

Visita Virtuale alla Casa Buonarroti

13:39 21 luglio in News

foto__1822_3083.phtml

Tra i più belli, ma sfortunatamente poco conosciuti musei della città di Firenze è la Casa Buonarroti, vero e proprio monumento celebrativo al genio di Michelangelo. Oggi, grazie alla tecnologia 3D, lo si potrà visitare comodamente dal proprio computer.

Certo visitare un museo di persona è un’altra cosa. Passeggiare per le sale, soffermarsi di fronte a un’opera, rimanerne incantati o stupiti, ascoltare i commenti degli altri visitatori e magari intavolare una conversazione sull’opera che ci ha colpiti. Ma non sempre è possibile, quindi perché non avvantaggiarsi della tecnologia. Lo fa ormai da tempo Google con il Google art Project che ha coinvolto alcuni dei maggiori musei del mondo, si è scelto di farlo anche alla Casa Buonarroti.

Grazie alla tecnologia digitale messa a punto da Clavis, da oggi chiunque in ogni parte del mondo, semplicemente dotato di una connessione internet, accedendo a questa pagina potrà effettuare una visita approfondita a questo piccolo gioiello dell’arte e del collezionismo situato nel cuore di Firenze.
Grazie alla tecnologia 3D infatti, si possono visitare le sale espositive una ad una, soffermandosi su ogni opera, cogliendone a fondo i dettagli grazie alle funzioni di zoom digitale sensibilissimo che ci restituisce i dettagli della Madonna della Scala Michelangiolesca con una tale perizia che probabilmente ad occhio nudo mai avremmo potuto percepire.

 

Non solo. Un gruppo di immagini (per ora solo quattro) tra cui la Battaglia dei Centauri, la Predella di Giovanni di Francesco, le Effigi dei Toscani Illustri, sono state rese navigabili ad altissima risoluzione. Prendiamo ad esempio le Effigi dei Toscani Illustri, raffigurate da Cecco Bravo, Matteo Rosselli e Domenico Pugliani quale decorazione dello Studio ideato da Michelangelo il Giovane, che fino ad oggi, data la posizione rialzata potevamo godere solo da una certa distanza. Ebbene grazie a questa nuova tecnologia, un semplice click sul comando di zoom e potremo finalemente esaminarle attraverso i più minuti dettagli, scoprendo particolari probabilmente mai neanche immaginati.