“Paesaggio rivelato” di Marian Vanzetto

“Paesaggio rivelato” di Marian Vanzetto

14:52 27 Febbraio in News

foto__2034_3551.phtml

Si inaugura domani venerdì 28 febbraio alle ore 18, presso le Scuderie Granducali di Seravezza (Lu), via L. Amadei 230, la mostra fotografica di Marian Vanzetto dal titolo “Paesaggio rivelato. Indagine visiva sul paesaggio naturale” che rientra nel programma dell’undicesima edizione di Seravezza Fotografia.

La mostra rimarrà aperta fino al 9 marzo.

 

La mostra è aperta dal giovedì al sabato 15 alle 19 e domenica e festivi 10 -19.

Il biglietto d’ingresso è di 6 euro (intero) e 4 euro (ridotto).

 

Seravezza Fotografia è organizzata dalla Fondazione Terre Medicee, dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Seravezza con il patrocinio della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) e la collaborazione di UNA Hotels & Resorts.

Media partner la rivista “Foto Cult” e Deaphoto di Firenze.

 

Info: tel. 0584757443, www.seravezzafotografia.it

 

La rassegna di respiro nazionale e internazionale con la direzione artistica di Ivo Balderi, che anche quest’anno, fino al 21 aprile, coniuga con successo i grandi nomi della fotografia con un vasto pubblico e il mondo amatoriale della fotografia.

La mostra di Marian Vanzetto è la prima di una serie di eventi espositivi tutti al femminile dedicati a fotografe emergenti ma che hanno dato già prova del loro talento. Il percorso espositivo presenta 20 immagini che sintetizzano bene la ricerca di questa giovane ma affermata fotografa (nata a Feltre nel 1974), con molte mostre al suo attivo.

Fotografie che specialmente i suoi nostalgici paesaggi in bianco e nero carichi di emozione, riportano alla mente la grande tradizione del Romanticismo. Sebbene l’origine stilistica sia innegabile, il modo in cui l’artista fa uso di questa tradizione non è facile da decifrare. Non si rifà semplicemente allo stile, piuttosto ricerca idee che riecheggiano nell’attualità del fare arte contemporanea.

 

“Questa esplorazione del mondo reale alla ricerca della fantasia interiore – scrive la critica Wanda Siedlecka – è la caratteristica del lavoro di Marian Vanzetto. Le sue fotografie in bianco e nero catturano ogni singolo dettaglio, ogni più piccola sfumatura nello spettro continuo delle tonalità. Da un lato c’è la radiosità della luce riflessa, dall’altro il nero profondo dell’ombra. La densità del dettaglio e la stratificazione dei vari piani prospettici creano un senso tridimensionale dello spazio, seducente, sensuale, invitante”.

La mostra, ad ingresso libero, rimarrà aperta fino al 9 marzo dal giovedì al sabato ore 15 – 19, domenica e festivi dalle 10 alle 19.

 

Prosegue poi con grande successo anche l’evento di punta di Seravezza Fotografia: la mostra del grande maestro della fotografia contemporanea Frank Horvat dal titolo “House with Fifteen Keys” esposta nel Palazzo Mediceo di Seravezza (Patrimonio Mondiale dell’Unesco).