Notte europea dei musei a Firenze

Notte europea dei musei a Firenze

14:59 17 maggio in News

Nella notte di sabato 19 maggio 2018 torna la notte europea dei musei a Firenze! Una serata unica, una notte speciale, per visitare i musei nel momento più suggestivo della giornata.

Un’apertura straordinaria di 3 ore, al costo simbolico di 1€, torna la notte europea dei musei a Firenze e in tutta Italia. L’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni culturali, prevede visite guidate, mostre straordinarie, animazioni e laboratori per tutti, dagli adulti alle famiglie. Ecco tre musei e iniziative da non perdere.

La Galleria dell’Accademia è aperta durante la notte europea dei musei a Firenze.

La Galleria dell’Accademia sarà aperta per la notte dei musei, sabato 19 maggio 2018: sarà emozionante visitare questo luogo, custode del David di Michelangelo di notte!
Il museo, resterà aperto dalle 19 alle 22, in occasione della Festa dei musei 2018 che si svolgerà il 19 e 20 maggio 2018 con il tema “ Musei iperconnessi: nuovi approcci, nuovi pubblici”.

Visitare il Museo delle Cappelle Medicee di Notte.

Un altro museo imperdibile durante la notte dei musei a Firenze è il museo delle Cappelle Medicee, che conserva le sepolture dei membri della potente famiglia fiorentina dei Medici, tra cui la tomba di Lorenzo il Magnifico.

Il museo delle Cappelle Medicee rimarrà aperto fino alle 20, con un prolungamento dell’orario di 3 ore.

Nella notte europea dei musei a Firenze, “Tango è poesia” a Villa Castello

I Professori dell’Orchestra e Artisti del Coro del Maggio Musicale Fiorentino presentano “Tango è poesia”. La Visita serale straordinaria al Giardino della villa di Castello fino alle 20.30 si unisce al primo appuntamento del Maggio Metropolitano alle 21.15, nella Piazza delle Lingue d’Europa antistante la Villa Medicea.
Tango è poesia unisce musica e parole di tre grandi artisti per una serata da non perdere: Astor Piazzolla, Jorge Luis Borges e Horacio Ferrer:

  • Astor Piazzolla è stato un riformatore del tango nonché strumentista d’avanguardia ed è considerato il musicista argentino più importante e, in generale, tra i più importanti compositori del XX secolo.
  • Jorge Luis Borges è un narratore, poeta e saggista, famoso sia per i suoi racconti fantastici, sia per la sua più ampia produzione poetica
  • Horacio Ferrer la cui attività compositiva non conobbe soste, grazie al sodalizio artistico che instaurò con Astor Piazzolla il quale in quel periodo cercava qualcuno che condividesse la sua voglia di rivoluzionare le chiuse e ormai logore tradizioni del tango e lo facesse approdare verso forme più innovative e vivaci.