L’immagine e lo sguardo. Da Raffaello a Constable

L’immagine e lo sguardo. Da Raffaello a Constable

09:44 11 ottobre in News

3 OTTOBRE 2011 – 31 GENNAIO 2012
Con la mostra L’immagine e lo sguardo il Museo Horne contribuisce all’edizione 2011 della collana Piccoli Grandi Musei (dedicata al collezionismo e intitolata, appunto, Le stanze dei tesori), promossa e organizzata dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

29 disegni tra ritratti, autoritratti e studi di figura, scelti dalla direttrice del museo Elisabetta Nardinocchi con Matilde Casati. Tutte opere di gran pregio, mai esposte prima di oggi e che riportano firme come Raffaello, Bernini, Tintoretto, Parmigianino, Pietro da Cortona, Albrecht Dürer, Johann Heinrich Füssli, John Constable.
La raccolta ripercorre un periodo di tempo che va dal Cinqucento all’Ottocento. I disegni furono acquistati nel corso della vita dal collezionista Herbert Percy Horne andando a costituire un fondo a lungo depositato al Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi e solo di recente tornato alla Fondazione Horne.
Questa mostra così raffinata è peraltro occasione per visitare il palazzo-museo che raccoglie la pregiata collezione messa insieme da Herbert Percy Horne e che comprende dipinti, sculture, disegni, oggetti d’uso e arredi che si inscrivono perfettamente all’interno della dimora rinascimentale acquistata da Horne nel 1911 e oggi sede del museo.

Fa parte dell’iniziativa anche il concorso I Fantastici 5. Colleziona i Musei! dedicato ai ragazzi delle scuole elementari e medie.

 

INFO
L’immagine e lo sguardo. Ritratti e studi di figura da Raffaello a Constable
dal 3 ottobre 2011 al 31 gennaio 2012
Museo Horne
Via de’Benci, 6 – Firenze
www.museohorne.it

www.stanzedeitesori.it