Rosi, Alessandro (dintorni di Firenze 1627-Firenze 1697)

Rosi, Alessandro (dintorni di Firenze 1627-Firenze 1697)

13:34 13 maggio in

Singolare pittore del Seicento ?orentino, colto e aggiornato, educatosi al-la bottega del Dandini, la sua opera ha potuto acquisire più concreta ?sionomia grazie all’attribuzione di un gruppo omogeneo di dipinti, già attribuiti a Sigismondo Coccapani. Fu pittore di soggetti religiosi e di storia. Tra le opere giovanili si ricorda l’Autoritratto attualmente agli Uf?zi: la preparazione scura della tavola e i toni gelidi degli incarnati tradiscono l’in?uenza del maestro. Successivamente ne riceve anche aspetti di derivazione cortonesca, come negli Angeli posti sopra agli organi della Santissima Annunziata a Firenze (1677). È attivo anche a Prato e per l’arazzeria ?orentina (1681-1683). Fu maestro di Alessandro Gherardini.