Mino da Fiesole (Fiesole 1429-1484)

Mino da Fiesole (Fiesole 1429-1484)

10:28 15 maggio in

Scultore allievo di Antonio Rossellino e di Desiderio da Settignano, è inizialmente attivo come ritrattista a Firenze, Roma e Napoli. Tornato a Firenze prosegue l’attività impiegandosi anche nella scultura funeraria. Quindi è a Volterra, Prato, dove esegue le sculture per il pulpito del duomo di Antonio Rossellino, e a Roma. Artista eclettico interpreta con grazia gli ideali umanistici del Rossellino.