Granacci, Francesco (Firenze 1469-1543)

Granacci, Francesco (Firenze 1469-1543)

08:16 16 Maggio in

Pittore allievo del Ghirlandaio nella sua produzione artistica testimonia la precoce accoglienza di stilemi propri all’amico Michelangelo Buonarroti e l’in?uenza di Filippino Lippi, riscontrabile, ad esempio, nella giovanile Madonna in trono tra i santi Michele e Giovanni Battista (Berlino, Staatliche Museen). Più spesso tuttavia sembra prediligere la maniera piana e garbata di Frà Bartolomeo, in tavole di contenuto narrativo ricche di originali stilizzazioni non aliene ai modi del Pontormo; tra queste ricordiamo le Storie di Giuseppe oggi agli Uf?zi (1515).