Giovanni Pisano (Pisa 1248 ca.-1319 ca.)

Giovanni Pisano (Pisa 1248 ca.-1319 ca.)

08:22 16 maggio in

Architetto e scultore di grande fama, allievo del padre Nicola, probabilmente collaborò con lui nel pulpito del Battistero di Pisa e sicuramente in quello di Siena. Maturò presto uno stile personale caratterizzato dalla propensione all’espressionismo patetico, in?uenzato dalla plastica del Gotico d’Oltralpe. Prima affermazione della sua personalità autonoma è la Fontana Maggiore di Perugia; fu capo mastro del Duomo di Siena tra il 1289 e il 1296, nel quale raggiunse un’equilibrata sintesi tra struttura architettonica e scultura; tra le sue opere sono il pulpito della chiesa di Sant’Andrea a Pistoia, quello per il Duomo di Pisa, il Monumento funebre di Margherita di Lussemburgo nel Duomo di Genova.