Ghirlandaio, Domenico Bigordi, detto del (Firenze 1449-1494)

Ghirlandaio, Domenico Bigordi, detto del (Firenze 1449-1494)

08:24 16 Maggio in

Formatosi nell’ambiente di Andrea del Verrocchio subì anche l’in?uenza del Perugino, di Botticelli e di Leonardo. Insieme a due fratelli minori tenne una bottega d’arte tra le più proli?che di Firenze, divulgando con felicità narrativa lo stile di Filippo Lippi e il naturalismo ?ammingo conosciuto attraverso Hugo van der Goes. Lavorò anche a Pisa e Lucca, e, a Roma, alla decorazione della cappella Sistina. Tra i grandi cicli di affreschi ?orentini si ricordano le Storie di san Francesco in Santa Trinita (1485) e le Storie della Vergine e di san Giovanni (1485-1490) nell’abside di Santa Maria Novella.