Fidani, Orazio (Firenze 1606-post 1656)

Fidani, Orazio (Firenze 1606-post 1656)

09:21 16 Maggio in

Allievo di Bilivert e documentato nella sua bottega nel 1629, fu tra i pittori ?orentini dediti alla pittura di soggetti naturalistici. Dipinse anche soggetti sacri, nei quali ricorrono atmosfere cupe e forti contrasti coloristici di in?uenza caravaggesca, tendenza di gusto della quale l’artista è considerato uno dei più rappresentativi ed espressivi esponenti. Fu anche noto ritrattista. Dell’autore ricordiamo Angelica e Medoro (1634, Firenze, depositi di Palazzo Pitti) e gli affreschi nelle volte delle due prime campate nella Certosa del Galluzzo a Firenze.