Calvario

Calvario

13:26 16 maggio in

Termine latino (Calvariae locus) che traduce la trascrizione greca del nome ebraico-aramaico Golgota che signi?ca «cranio». Indica il luogo, situato fuori dalle mura di Gerusalemme, nel quale Gesù patì. Il nome sembra trovare spiegazione nel tipo di conformazione a ciottoli del piccolo monte sul quale venne eretta la croce; Origene spiega invece il termine dal fatto che su quel monte era stato seppellito il cranio di Adamo.
Quando Costantino costruì l’Anàstasis, la santa croce presente sul Calvario rimase all’aperto. Sembra che questo santo luogo venisse inglobato nella chiesa del Santo Sepolcro soltanto nel 1009, quando Costantino Monomachos la fece riedi?care dopo che era andata distrutta per mano dei musulmani.