Botticini, Francesco (Firenze 1446-1498)

Botticini, Francesco (Firenze 1446-1498)

13:42 16 maggio in

Pittore allievo di Neri di Bicci, lavorò con Cosimo Rosselli e subì l’in?uenza di Andrea del Castagno, mostrando una sensibilità per gli effetti di luci ed ombre che lo avvicina alla produzione degli esordi del Verrocchio. Nelle opere più felici cerca di mediare la lezione del Verrocchio e di Botticelli con un compiaciuto realismo ?ammingo. Opera documentata è il Tabernacolo del Sacramento (1484-1491) eseguito per la Collegiata di Sant’Andrea a Empoli (ora al Museo), al quale lavorò anche il ?glio Raffaello (v.). Questi dimostra una maniera più affrettata rispetto a quella del padre, connotata da un generico eclettismo, che fonde gli ultimi residui della tradizione del Quattrocento ?orentino con suggestioni tratte da Lorenzo di Credi, Granacci e Ridolfo del Ghirlandaio.