riduci dimensioni caratteri aumenta dimensioni caratteri reset a dimensione standard

Fino al 9 novembre 2014 - Armi e armature dalla Collezione di Frederick Stibbert


La mostra, organizzata in aree culturali, presenta armature dalla sezione islamica del Museo Stibbert (fine del XV-inizi del XIX secolo), uniche per la tecnologia nella lavorazione dei metalli e impreziosite da gemme e agemine in oro e argento.

Venerdì 4 aprile sarà inaugurata la mostra “La fornace di Porta S. Donato: l’attività di un vasaio nella Lucca del XVII secolo”, presso il Museo nazionale di Villa Guinigi, Lucca, ore 17.30.

 

Introdurranno il direttore dei Musei nazionali Antonia d’Aniello e il dott. Giulio Ciampoltrini, che terrà un intervento dal titolo “Ricordando Graziella Berti e gli anni del S. Donato”.

 

Informazioni mostra

Casermetta, Museo nazionale di Villa Guinigi, Lucca;

5 aprile - 5 settembre 2014;

libero ingresso

da martedì a venerdì: 13.00-19.00

sabato: 10.00-13.00, 15.00-19.00

domeniche e festivi (mese di aprile): 15.00-19.00

Tel. 0583 496033

 

Comunichiamo che, con il mese di febbraio, gli orari del museo di Arte Sacra di San Donnino sono i seguenti:

ORARIO DI APERTURA ORDINARIA: VENERDI' ORE 15.30 ALLE 18.00
La seconda settimana del mese, anche: SABATO ORE 16.00-18.00 e DOMENICA ORE 9.30-12.00.

Sempre possibili visite su appuntamento (3358263462)

Vedi www.spazioreale.it

 

Scheda del Museo

Lo dice il Telegraph, che in un articolo uscito alla fine di agosto, stila una precisa e molto dettagliata lista di tutti i piccoli gioielli museali italiani che uno straniero in visita davvero non dovrebbe perdersi. Ci sono Villa Farnesina di Roma, il Museo della Zisa a Palermo, Museo d'arte sacra di Asciano, il Museo Cappella Sansevero di Napoli e il Museo Stefano Bardini di Firenze.

Un’intera sala del Museo della Collegiata di Sant’Andrea raccoglie il meglio, per quantità e qualità, di un’importante bottega fiorentina del secondo Quattrocento, i Botticini, famiglia di pittori attivi per circa quarant’anni, come testimoniano i documenti, nell’Empolese, nella Valdelsa e nel Valdarno. Francesco Botticini, il pittore di maggiore spicco, nato nel 1466, era “figlio d’arte”, in quanto suo padre Giovanni di Domenico era – come ricordano i documenti – pittore di “naibi”, cioè di carte da gioco. La sua formazione, dopo i primi rudimenti appresi dal padre, avvenne dapprima nella prolificissima bottega di Neri di Bicci per passare rapidamente a un’officina più aggiornata e stimolante quale quella del Verrocchio, dove si formarono molte personalità che segnarono la pittura fiorentina della seconda metà del Quattrocento.

La Deposizione di Sansepolcro (o Compianto sul Cristo deposto) è un dipinto a olio su tela (270x201 cm) di Rosso Fiorentino, databile al 1528 e conservato nella chiesa di San Lorenzo a Sansepolcro.

 

L'opera si ispira innanzitutto alla Deposizione di Volterra (1521), dalla quale riprende lo sfondo con la croce e le tre scale, nonché la figura del depositore sulla scala sinistra. La scelta iconografica venne decisa dai committenti, come è riportato nel contratto. In osservanza del vangelo di Matteo la scena è ambientata di notte, dopo che il cielo di rabbuiò improvvisamente in seguito alla morte di Cristo (27, 45; 57). Il momento rappresentato è però successivo, quando il corpo di Cristo, singolarmente nudo e ostentante un volume particolarmente gonfio della cassa toracica, è già stato portato giù dalla croce e offerto al compianto degli astanti. La luce si sofferma principalmente sui personaggi in primo piano, relegando invece alle tenebre lo sfondo.

le mostre di pgm

 

ghirlandaio

Per ville e per giardini

firenze scienza

 

 

 

 

mugello culla del rinascimento

rinascimento in valdarno

La valle dei Tesori

 

 

 

 

le madonne del chianti

glossario

 

Una raccolta di oltre settecento lemmi, aggiornata e verificata costantemente, che fa riferimento alle guide prodotte per tutti i progetti Piccoli Grandi Musei. Il Glossario PGM è uno strumento prezioso per conoscere e approfondire una vastissima gamma di lemmi, biografie e curiosità.

> Cerca una parola nel glossario

 


contatti

Indirizzo
Via Bufalini, 6 - 50122 Firenze
c/o Ente Cassa di Risparmio di Firenze

Per informazioni
MAIL redazione@piccoligrandimusei.it
TEL 055 5384243